La Grande Lettiera del ricordo

Ok, sono a Bari (per gli eventuali rapinatori in attesa a Firenze: non è rimasto nulla di valore in pratica, i portatili li abbiamo dietro).

Felice di rivedere i fratelli, la sorella, i nipotini, i genitori e la casa, vecchia di via Campione (per gli eventuali rapitori: non esco spesso, e comunque per riscatto il macbook non vale il rischio – è un refurbished).

Felice anche di aver mangiato i panzerotti e ora di andare a fumare sul balcone: la vista meravigliosa sulla Grande Lettiera (clicca qui per visione satellitare). Laddove cani, gatti e persone possono farla sotto un cielo comprensivo, possono cagare in un angolo di Bari e di Italia non ipocrita, senza belletto, senza profumo, senza sciacquone.

(Il brano musicale -Billy Bragg, New England- è di puro commento, colonna sonora rubata ai giorni di lavoro, come qualche ora andata a male).

Annunci

One thought on “La Grande Lettiera del ricordo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...